Cosa cercare quando si acquista una porta finestra?

La scelta delle porte finestre è una vera sfida. Dopotutto, devono servire per molti anni. Quindi è necessario condurre un’analisi di quale tipo abbiamo bisogno e quale soluzione le condizioni a casa ci consentono di installare. Quindi dovresti conoscere i parametri tecnici delle opzioni disponibili sul mercato. In questo articolo, suggeriamo cosa considerare quando si prende una decisione di acquisto.

Sommario:

Soluzioni a battente o scorrevoli?

Ci sono due tipi fondamentali di porte tra cui scegliere. Il primo sono le soluzioni classiche e aperte. Il secondo sono i moderni sistemi scorrevoli.

Le porte scorrevoli sono più estetiche, funzionali e anche più convenienti. Uno dei principali vantaggi delle porte finestre scorrevoli è che non richiedono ulteriore spazio di apertura. Tuttavia, se valga la pena investire nella loro installazione è determinato dalla larghezza dell’apertura disponibile in cui devono essere installati. Ciò è dovuto al fatto che con una larghezza inferiore, la porta scorrevole non sarà funzionale, perché solo una parte è mobile al suo interno e la larghezza del passaggio è inferiore alla metà dell’intera struttura. Pertanto, per una larghezza di apertura di 180 cm, ad esempio, lo spazio di passaggio sarà di soli 70-80 cm.

Ne consegue che con aperture fino a due metri di larghezza è opportuno utilizzare una classica portafinestra apribile con montante mobile. Il montante mobile dopo l’apertura di entrambe le ante significa che nessun elemento sarà lasciato nella luce del telaio. Al montante fisso, il divisorio anta rimane nel telaio.

Porte a battente

Nel caso di soluzioni a scomparsa, a seconda di dove installeremo tali porte, possiamo scegliere porte per balconi o terrazze.

Una porta del balcone è essenzialmente solo una finestra alta montata appena sopra il pavimento. Grazie alla ferramenta perimetrale montata su tutti i lati, hanno funzionalità identiche alle finestre, quindi possono essere aperte e inclinate. Sono azionati con una maniglia per finestra standard solo dal lato della stanza. Solitamente sono realizzati con profili finestra standard, ma di dimensioni maggiori sono realizzati con profili larghi dedicati alle porte finestre. Questa tipologia di porta è disponibile nelle versioni a una o due ante con montante mobile e si apre praticamente solo verso l’interno.

Le porte del terrazzo sono visivamente molto simili alle porte del balcone. Si differenziano da loro principalmente per la serratura. La porta del patio può essere aperta solo e non ha funzione di inclinazione. Possono essere chiusi e aperti sia dall’interno che dall’esterno. Le porte del patio possono essere a una o due ante e sono spesso dotate di un montante mobile. Possono aprirsi verso l’interno o verso l’esterno, a seconda delle esigenze. I profili di cui sono fatte le ante delle porte finestre sono più larghi e più massicci dei profili delle finestre. Le cerniere sono anche elementi di maggiore capacità di carico.

Porte scorrevoli

Al momento di decidere le soluzioni scorrevoli, possiamo scegliere tra due tipi di base: porte scorrevoli a ribalta (es. PSK) e porte scorrevoli alzanti e scorrevoli (HST). Le porte a libro sono sicuramente un’opzione meno popolare, che, tuttavia, trova occasionalmente acquirenti volenterosi.

Le porte a battente e scorrevoli (PSK) utilizzano le stesse soluzioni di profilo delle porte del patio, ma si differenziano per il meccanismo di apertura. Al posto delle cerniere vengono utilizzati appositi carrelli, che fanno sì che l’anta attiva si estenda dal telaio e possa essere spostata parallelamente alla finestra sull’altro lato, solitamente non aperto. Una funzione aggiuntiva è la possibilità di inclinarli. Inoltre, l’anta della porta scorrevole PSK può essere resa molto più larga dell’anta a battente, motivo per cui tali soluzioni vengono spesso scelte quando la vetrata è larga almeno 2,5 metri.

Le porte alzanti scorrevoli (HST) sono le soluzioni più grandi e pesanti. La loro ala può essere larga più di 3 metri e pesare 400 chilogrammi! Un meccanismo di supporto nella maniglia aiuta a sollevare questa pesante porta, facilitando lo scorrimento. In chiusura, l’anta cade, sigillando l’intera struttura. Molto spesso, le porte HST sono costituite da una parte fissa e da un’anta mobile che si muove lungo un percorso parallelo alla parte fissa. Ma sono possibili anche altri schemi di apertura, ad esempio con due sezioni centrali scorrevoli lateralmente in cui entrambi gli elementi esterni sono vetrate fisse. Esistono anche soluzioni in cui entrambe le parti sono mobili e scorrono lungo binari paralleli.

Infine, si può citare anche la porta a libro (FS) . Questo è il tipo più raro di apertura. Molto spesso, una delle ali è una classica ala inclinata, mentre le altre ali possono essere piegate a forma di armonica. Le ante pieghevoli scorrono su due binari, uno nella parte superiore e uno nella parte inferiore del telaio. E’ possibile realizzare una struttura a più ante, che permette di vetrare anche l’uscita sul terrazzo di pochi metri di lunghezza. Lo spazio di passaggio dopo l’apertura di una tale porta è quasi l’intera larghezza del telaio.

Grandi vetri in casa

Lavorazione e funzionalità

Una volta che abbiamo valutato quali porte del patio possiamo installare e abbiamo scelto il sistema appropriato, dovrebbero essere presi in considerazione gli aspetti legati alla qualità delle loro prestazioni. Sono influenzati da molti fattori: il materiale con cui è stata realizzata la porta, la qualità e la classe dei componenti utilizzati, nonché i parametri di prestazione.

PVC, legno o alluminio?

I più popolari sul mercato sono i prodotti in PVC. Sono anche le opzioni più convenienti. Tuttavia, hanno i loro limiti.

A causa della flessibilità dei profili, non è possibile realizzare vetrate molto grandi. Tuttavia, ciò non significa che le costruzioni in PVC debbano essere piccole. Nel loro caso, l’ala può pesare fino a 300 chilogrammi!

Il PVC è anche meno resistente agli agenti atmosferici. Anni di esposizione a forti venti, forte sole e temperature estreme possono portare all’usura, soprattutto estetica.

Le soluzioni in legno sono molto più costose delle loro controparti in PVC. Tuttavia, le possibilità e i limiti di progettazione sono simili. Tuttavia, sono dominati dall’estetica della lavorazione e dalla tradizionale eleganza del legno.

La vetrata più grande, anche di diversi metri, può essere realizzata grazie a sistemi in alluminio. Sono anche i più durevoli e resistenti alle condizioni atmosferiche estreme. E non richiedono manutenzione. Purtroppo il prezzo deve seguire la qualità. Si tratta di soluzioni piuttosto costose, ma se qualcuno desidera una porta di prima classe che mantenga i suoi parametri funzionali e visivi per molti decenni, allora vale la pena considerare di investire nell’alluminio.

I clienti più esigenti possono essere interessati a soluzioni in legno e alluminio. Pur mantenendo tutti i vantaggi delle falegnamerie in alluminio, otteniamo anche un prodotto che si caratterizza visivamente per la classe delle falegnamerie in legno. È quindi una combinazione delle migliori caratteristiche di entrambi i materiali. Investendo in porte per terrazze in legno e alluminio, possiamo essere certi di ricevere un prodotto che è sia tecnologicamente che visivamente perfetto.

Parametri di prestazione

I due parametri più importanti a cui prestare attenzione quando si scelgono le porte del patio sono la loro tenuta stagna e la resistenza al vento.

La classe di impermeabilità delle finestre informa i clienti sulla tenuta della struttura della porta del terrazzo. Le strutture con soglia costituita da un profilo del telaio, cioè con lo stesso telaio intorno, raggiungono la più alta classe di resistenza all’acqua. Tali finestre ottengono la classe E1050, il che significa che rimangono ermetiche al vento che soffia a una velocità di quasi 150 km / h! Le strutture con soglia bassa, così come le porte alzanti scorrevoli (HST), nonostante l’uso di un complesso sistema di sigillatura, raggiungono classi di resistenza all’acqua leggermente inferiori.

Il parametro di resistenza al carico del vento ci dice quanto può sopportare la nostra porta. La resistenza al carico del vento è descritta da due simboli: una lettera e un numero. Per la deformazione del telaio si distinguono tre classi: A, B e C, mentre in termini di pressione si distinguono sei classi: 1, 2, 3, 4, 5 ed Exxxx (dove xxxx è il valore della prova pressione). Le strutture in classe C possono vantare la migliore resistenza al carico del vento.La deflessione massima della struttura non è superiore a 1/300 della lunghezza, ovvero il doppio rispetto alle finestre di classe A.

Soglia bassa

Dal punto di vista del comfort, l’altezza della soglia è un aspetto chiave delle porte del patio. L’uso di una soglia bassa riduce il rischio di inciampare e può essere estremamente desiderabile anche in case con bambini piccoli, anziani o persone con difficoltà motorie.

Non in tutte le soluzioni discusse sopra, la soglia bassa è raggiungibile. Nelle porte dei balconi, la sua implementazione è facoltativa, anche se non molto comune. Le porte del patio di solito hanno una soglia bassa di serie.

Nel caso di strutture scorrevoli, una soglia bassa è impossibile da realizzare nelle porte PSK o a libro. Il motivo è la necessità di un binario più basso. Nelle soluzioni HST, la soglia bassa è spesso offerta come standard.

Uscita sulla terrazza.

Sommario

Anche le grandi vetrate sono una caratteristica della costruzione moderna. Pertanto, vale la pena acquistare un prodotto che si integri perfettamente con il corpo dell’intero edificio, ma allo stesso tempo caratterizzato da parametri molto buoni e qualità di lavorazione. Se scegliamo le porte del patio di un produttore rispettabile, come MS più che WINDOWS , possiamo contare su un elevato comfort di utilizzo e un buon isolamento termico e acustico.

In fase di selezione, possiamo anche dotare la porta di funzioni aggiuntive, come l’automazione, che consente di aprire la porta a distanza (disponibile nelle soluzioni HST), o elementi di sicurezza opzionali, ad esempio, vetro temperato di sicurezza, maniglie delle porte con chiave, raccordi antieffrazione o interruttori reed. Le opzioni sono molte, ma ognuna di esse vale la pena considerare e analizzare se sarà utile a casa, anche se non ora, magari tra una dozzina o diverse dozzine di anni.

Le porte del patio nella MS offrono più di WINDOWS

Guarda anche…

1. Trova lo showroom più vicino

La catena di rivenditori autorizzati MS è pronta a servire i clienti.

2. Contatta la fabbrica MS (telefono / e-mail)

I nostri specialisti risponderanno alle vostre domande, prepareranno un'offerta e consentiranno di prenotare finestre per una data specifica.

3. Valutazione in linea di finestre MS

Una semplice applicazione che ti permetterà di conoscere tu stesso i prezzi di MS Windows